Home Sito    Home Forum    Forum    Chat    Cerca    FAQ    Iscriviti    Login
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo
Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza unica
Autore Messaggio
Rispondi Citando  
Messaggio Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza unica 
 
Quella di Greta è stata la gravidanza più drammatica, ma per contro mi ha permesso di vivere un’esperienza davvero interessante sul comportamento dei cdp. Greta, un solo anno di età anche lei, ha partorito il 30 marzo; non me l’aspettavo assolutamente perchè era una della femmine che avevo messo col falso Merlino... ma evidentemente in un secondo calore è stata circuita da Scricciulu, il sardino terribile che non se ne fa scappare una!
Le avevo preparato nel suo settore un bel cassone di legno con dentro un nido pieno di pile e Scottex, ma lei era di gusti molto più spartani... o forse era claustrofobica? Dunque ha snobbato il mio alloggio a 5 stelle e si è fatta un nido in un angoletto della stanza, ammucchiando alla meno peggio un pò di Scottex stropicciato...meno male che qualche giorno prima del parto le avevo messo il suo scottex in una cassetta da frutta e aggiunto un pò di materiale da nido. La sua scelta è tornata poi utile perchè a quell’angolo potevo accedere facilmente senza dover entrare nella sua stanza, solo allungando una mano dal settore vicino. Dunque quando ho dovuto aprire il nido di Morgana, che era in un settore adiacente, non ho saputo resistere alla tentazione di dare una sbirciata ai cuccioli di Greta, che quel giorno compivano una settimana di vita: sette... erano ben SETTE!! Ma Greta per fortuna mangiava alla grande i papponi supernutrienti ed era una mamma molto solerte, anche se aveva sempre un’aria un pò distaccata, non difendeva mai il nido...proprio il contrario di quella pazza di Morgana!!

Tutto è andato al meglio fino al 24° giorno di vita dei cuccioli, Greta pesava circa 1,300 Kg e i suoi cucciolotti erano ben in carne. Poi, all’improvviso, il dramma.
Quella mattina le do da mangiare, come al solito di-tutto-di-più, per sostenerla nell’allattamento di tutti quei cuccioli. Torno da lei nel primo pomeriggio e vedo che non ha toccato nulla!! Mi prende un colpo e capisco che qualcosa non va. Lei è dentro la cuccia; la chiamo, esce e si lascia accarezzare: davvero un pessimo segnale! Chiamo Melillo e scappo da lui. Le fanno una Rx, le analisi del sangue e delle urine, l’emogas. Dall’Rx si vede un forte ingrossamento  che sembra a livello dell’utero, ha sangue nelle urine, l’emoglobina bassa e parecchi valori ematici sballati...un disastro! Si sospetta una piometra, cioè un’infezione all’utero. Se è così va operata d’urgenza, ma serve un’ecografia per conferma. La vet che fa le ecografie non è di turno ma la chiamano al cell e dopo un’ora è lì. Dall’eco si vede che la massa non è nell’utero ma si tratta di un’ansa intestinale piena di materiale piuttosto liquido; si sospetta quindi un’infezione intestinale e si decide una terapia intensiva con 2 antibiotici diversi ed altri farmaci di sostegno.

Ma non può certo allattare in quelle condizioni!! Vado in panico solo all’idea di dover allattare artificialmente 7 cuccioli di 24 giorni, oltre a prestare cure intensive alla mamma, sommando il tutto ai 14 altri cuccioli da svezzare e alla già pesantissima routine quotidiana dell'ettaro.

Allora mi ricordo che tempo fa Gena, la consulente americana, aveva ipotizzato di affidare a Memole i cuccioli di Morgana, se lei non ce la faceva ad allattarli...ma Gena sta nella prateria a fare le delocations dei cdp e quindi è irraggiungibile! Calcolo che i cuccioli di Memole quel giorno compiono 2 mesi, sono già quasi svezzati...Decidiamo quindi con Melillo (e con Guido Broich consultato per telefono) di provare a indurre Memole a prendere a balia i cuccioli di Greta.

Corro a casa e mi metto a preparare tutto: devo spostare Memole in un posto neutro, toglierle i suoi cuccioli  dal nido e farli sparire completamente al piano di sopra; prelevare i cuccioli di Greta dal loro nido e metterli tutta la notte in un nido nuovo, a marinare nel materiale del nido di Memole per far prendere loro un odore che sia familiare a Memole. Preparo una gabbia al piano di sopra, dove metto Greta sotto una lampada riscaldante, le do le medicine e un pò di CC forzatamente. Preparo per i cuccioli di Greta una formula col latte di capra, i biberon e le siringhe perchè non mangiano da tante ore: potrebbero svegliarsi durante la notte e pretendere una poppata. Il tutto con un’ansia pazzesca perchè Greta non sta per niente bene; la metto in una piccola stanza attaccata al termosifone per farla scaldare, è gelata.

Memole è agitatissima, il nuovo posto non le piace neanche un pò e vuole tornare giù nel suo nido. Alla fine decido di riportarla nel suo nido perchè se è così agitata non ho nessuna possibilità  che accetti i nuovi cuccioli. Alle 6 del mattino mi butto sul letto, con i sei cuccioli di Memole in una gabbia a sinistra del letto, i sette cuccioli di Greta in un nido di legno a destra, e la povera Greta nel letto per tentare di scaldarla un pò, è davvero fredda. Due ore dopo schizzo in piedi, preparo i papponi per Morgana, Martina e cuccioli vari... devo far presto, prima che i cuccioli di Greta si sveglino ululando dalla fame.

La povera Greta sta malissimo, ha evidente sangue nelle urine ed appare molto sofferente. Chiamo Melillo che decide di ricoverarla subito; cerco qualcuno che la porti in clinica,  io devo badare ai suoi cuccioli ormai affamatissimi.

Memole è giù nel suo armadio-tana, mi accoglie male, battendomi i denti: lo scherzo della sparizione improvvisa dei suoi cuccioli non le è piaciuto neanche un pò! Le do da mangiare e porto giù i cuccioli di Greta...ho davvero l’ansia a tremila! Decido di cominciare con uno solo, perchè se Greta lo attacca almeno posso tentare di salvarlo.  Pesco nel mucchio a occhi chiusi il povero “sacrificando” e lo metto in una scatola da scarpe, immerso nel materiale del nido di Memole in cui sta ormai a marinare da ore, e metto la scatola subito fuori dell’armadio. Memole esce, annusa l’aria, trova il piccolo, lo tira fuori dalla scatola e...Memole è l’immagine dello stupore! Lo comincia a mordicchiare forte sulla nuca, poi sul dorso; il cucciolo strilla come un’aquila perchè sente dall’odore che quella non è la sua mamma. Poi Memole lo prende in bocca e se lo porta dentro l’armadio. Io sto letteralmente friggendo: se apro le ante dell’armadio disturbo Memole che magari molla il cucciolo al suo destino, se non apro forse lo aggredisce e io non faccio in tempo a salvarlo...che momenti tremendi! Dopo pochi ma eterni secondi il piccolo smette di piangere....silenzio...rumore di ciucciata... è andata!! Allora prendo gli altri 6 cuccioli e li metto nella scatola da scarpe sopra un pezzetto di pile; chiamo Memole che dopo qualche minuto esce dall’armadio. Di nuovo, lo giuro, sbarra gli occhi dallo stupore! Poi svelta svelta prende in bocca i cuccioli e uno alla volta se li porta dentro al suo nido. Sento un orrendo coro di strilli, tutti i cuccioli non riconoscono l’odore della loro madre e urlano terrorizzati. Ma il potere della fame è forte e di fronte alle tettine piene di latte presto tacciono tutti.. sette cuccioli digiuni da 18 ore che ciucciano contemporaneamente fanno veramente un concerto indimenticabile!! Memole comincia ad allattarli, ma dopo 5 minuti li molla, esce di nuovo, porta dentro anche il pezzetto di pile rimasto nella scatola da scarpe e poi riesce a perlustrare tutta la stanza...solo dopo un pò capisco che sta controllando che non ci siano in giro altri cuccioli! E' comprensibile, alla fine ne ha trovati SOLO sette!! Rientra, allatta un pò, ma dopo altri 5 minuti evidentemente ci ripensa: esce di nuovo e questa volta va a perlustrare l’intero appartamento! Finalmente rassicurata che non ci sono altri cuccioli in giro, rientra e resta circa un’oretta nel nido ad allattare e coccolare i piccoli.

Quando esce sembra tutta contenta, ikka di continuo, si rimette a mangiare tanto, prende in bocca il fieno e lo mette tutto intorno all’armadio, a proteggere il nido come quando i suoi cuccioli erano piccoli, se entro nella stanza del nido corre a controllarmi: insomma, in un paio di ore è regredita ai comportamenti adeguati all’età dei nuovi piccoli, ha di nuovo il modo di fare di più di un mese prima.
 
Mamma Memole è davvero UNA GRANDE, si è presa cura con sollecitudine anche dei suoi nuovi cuccioli. Quest’anno ha tirato sù ben 13 cuccioli, tutti belli cicciotti, allattando ininterrottamente per tre mesi e mezzo! E pensare che la piccola ha solamente 1 anno di età!!


La piccola Greta purtroppo non ce l'ha fatta, è arrivata in clinica già morta; Melillo decide di farle l’autopsia e....mistero!! Tutti i suoi organi interni, polmoni, reni, intestino etc sono costellati di emorragie e coaguli di sangue (era questo ciò che si vedeva nell’intestino dall’ecografia, una raccolta di sangue), come se avesse ingerito del veleno per topi o come per la malattia virale emorragica che colpisce i conigli. Entrambe cose impossibili, nè io nè i miei fratelli facciamo uso di veleno per topi, ed i cdp non sono soggetti alla MEV.

Presto racconterò il seguito di questa esperienza così particolare e metterò delle foto... per il momento direi che ho scritto abbastanza!
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto Parto 09:Greta,una Storia Tragica,un'esperienza U 
 
Che dire Anna,certi miracoli solo tu puoi farli........e le tue piccole naturalmente,povera Greta che non si potrà godere i suoi cuccioli ma può stare tranquilla perchè
ci penserà "nonna Anna" e spero che Greta stia  in un bellissimo posto con la mia Aghi e con tutti gli altri amatissimi cdpini che ci hanno lasciato.

Un bacio Anna a te ,alle tue bravissime mammine ed ai cucciolini.

Angela
  




____________
Agata Skitch Matilde Luna Artemio Lilly Lolita Gastone Patagonia Olimpia Santiago Angel Wings

Lucy Pier Kodak Parpar Cico Ugo Yuko
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto Parto 09:Greta,una Storia Tragica,un'esperienza U 
 
Che storia! per fortuna che i cuccioli sono stati adottati, ciò vorrebbe dire che i cdp femmina non perdono mai l'istinto materno. La cosa però rientrerebbe nel comportamento spontaneo di altri animali a comportamento sociale...chi sa se in natura un comportamento del genere sarebbe possibile...oppure può essere indotto in questi animaletti solamente da noi umani...Comunque sia questa scoperta è importantissima per i nostri pelosotti!
Mi dispiace moltissimo per Greta chi sa quale malattia avrà avuto, mi piacerebbe saperne di più. Credo che non si conoscano ancora tutte le malattie che possano colpire i cdp. Anna sei sicura di poter escludere la MEV?
  




____________
eli
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
Santa Anna dei cdp, chiediamo al Vaticano se possiamo inserirti fra i santi
  




____________
Sara

BERTA & BABE & PEPPA
***************************************************************************************
MAGGIE Angel Wings FIO Angel Wings TEO Angel Wings CIPPA Angel Wings ISY Angel Wings PINA Angel Wings GINA Angel Wings MAGGIE CE Angel Wings
MINA Angel Wings RINA Angel Wings NIO Angel Wings BIBI Angel Wings ALEX Angel Wings
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto Parto 09:Greta,una Storia Tragica,un'esperienza U 
 
MAGGIE ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Santa Anna dei cdp, chiediamo al Vaticano se possiamo inserirti fra i santi

quoto maggie in pieno! hihihi
  




____________
°°°°°°°****** SAMBA + VITTO\' ******°°°°°°°

****** Angel **CAROTA ** PUPA** CHANEL** COCCA** Angel *****
Offline Profilo Invia Messaggio Privato MSN Live
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto Parto 09:Greta,una Storia Tragica,un'esperienza U 
 
Anna, che ne dici se l'anno prossimo in epoca dei cuccioli vengo giù a darti una mano?
Scherzo, in situazioni così sarei da assistre io...
  




____________
Nasetto e Image Anacleto
sono sempre con noi, sotto l'ortensia bianca, il piccolo Burrasca, la coniglietta Trudi, il cdp Otto e i cicci Nasetto Rosa e Nasetto Nero Angel Wings
Offline Profilo Invia Messaggio Privato
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto Parto 09:Greta,una Storia Tragica,un'esperienza U 
 
eli ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Che storia! per fortuna che i cuccioli sono stati adottati, ciò vorrebbe dire che i cdp femmina non perdono mai l'istinto materno. La cosa però rientrerebbe nel comportamento spontaneo di altri animali a comportamento sociale...chi sa se in natura un comportamento del genere sarebbe possibile...oppure può essere indotto in questi animaletti solamente da noi umani...Comunque sia, questa scoperta è importantissima per i nostri pelosotti! Quando Morgana era in attesa dei suoi cuccioli la vedevo molto agitata ed io avevo forti dubbi sulla sua capacità/volontà di allattare. Gena allora mi disse di andare a sbirciare nei nidi di Memole e Martina per vedere quanti cuccioli avevano. Mi indicò la possibilità, se Morgana li abbandonava o se i cuccioli crescevano stentati per mancanza di latte, di toglierli alla mamma e aggiungerne uno a Martina e uno a Memole. Mi disse che in natura è frequente che le mamme muoiano durante l'allattamento e che i cuccioli vengano presi a balia dalle altre mamme. Poi non se ne fece più nulla perchè Morgana allattava adeguatamente i suoi piccoli.
Quel giorno che Greta è stata male sapevo che Gena non poteva aiutarmi perchè era dispersa nella prateria, ma ho ripensato a quella possibilità e con l'aiuto di Alex e Guido stabilimmo quale poteva essere il modo migliore per metterla in pratica. Nella sfortuna sono stata fortunata, perchè se i cuccioli di Memole fossero stati appena più piccoli era impossibile dare a quella poverina TREDICI cuccioli da allattare contemporaneamente! Certo essere strappati dal nido e dalla madre così bruscamente non è stato il massimo della gioia per i piccoli di Memole, ma è stato certo il male minore (poi racconterò meglio anche di questo).

Mi dispiace moltissimo per Greta chi sa quale malattia avrà avuto, mi piacerebbe saperne di più. Credo che non si conoscano ancora tutte le malattie che possano colpire i cdp. Anna sei sicura di poter escludere la MEV?
Si, non ci sono casi conosciuti di cdp con la MEV. Io faccio sempre fare l'autopsia ai miei cdp, penso che sia utile per me e per tutti; ma comincio a pensare che gli anatomo-patologi per fare una diagnosi aprano a caso una pagina del libro di Patologia e scrivano quello che capita! Per Greta il referto parlava di "setticemia grave" con coinvolgimento di reni, fegato e polmoni, mentre l'esame batteriologico degli organi, fatto da un altro Laboratorio, diceva che l'esame era NEGATIVO per batteri, virus e funghi!!! Richiamati da Melillo su questa incongruenza, hanno rivisto i vetrini e ipotizzato una infezione da Iersinia.  Davvero poco convincente. Attualmente gli stessi vetrini sono stati inviati da Melillo al miglior Laboratorio anatomo-patologico d'Europa per vederci chiaro in questa misteriosa storia; la cosa infatti che balza all'occhio è che i sette cuccioli godevano in quei giorni e godono a tutt'oggi di ottima salute, pur essendo stati allattati ed essendo rimasti a strettissimo contatto con una madre così contaminata da batteri da essere morta per setticemia. Vediamo ora cosa dicono questi luminari!

  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto Parto 09:Greta,una Storia Tragica,un'esperienza U 
 
amalia82 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
MAGGIE ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Santa Anna dei cdp, chiediamo al Vaticano se possiamo inserirti fra i santi

quoto maggie in pieno! hihihi


Vi ringrazio degli apprezzamenti, ma sono davvero immeritati: se ti ritrovi sbattuto tuo malgrado in una situazione drammatica non puoi certo defilarti... puoi solo agire!
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
Intanto metto qualche foto dell'evento, appena posso continuerò il racconto...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
E mentre i sette cuccioli finalmente nutriti dormono, Memole ricostruisce le vecchie fortificazioni del nido...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
Continuo il racconto dell’adozione dei cuccioli orfanelli.

Per una settimana circa tengo i sei cuccioli veri di Memole in una gabbia nel salotto al piano di sopra; i piccoli (2 mesi) sono molto depressi per il distacco brutale dalla loro mamma sparita una notte all’improvviso, non escono MAI dal nido, tanto che devo infilare il cibo dentro perchè non escono neanche a mangiare. Sento che escono solo a notte fonda, i poverini sono spaventati e senza la loro mamma non si sentono protetti.
Li avevo portati al piano di sopra perchè temevo che se Memole li avesse visti o sentiti avrebbe abbandonato i cuccioli adottivi. Che idea sbagliata mi ero fatta!!
Dopo una settimana decido di ripartarli giù, i piccoli sono troppo depressi e voglio provare a fargli rivedere la mamma...forse si riprendono?
Metto il loro nido in un grosso baule fuori delle vetrate del salone e chiamo Memole, che sta dentro l’appartamento. Il risultato è davvero disastroso... Memole esce e appena vede i cuccioli gonfia la coda (vedi foto) e comincia a battere i denti. I piccoli recepiscono il messaggio e si tengono lontani. Ma una cucciola, che fu la prima ad uscire dal nido e che le stava sempre attaccata, le si avvicina festosa; Memole la ignora e continua a battere i denti. La cucciola cerca di ciucciare il latte e a quel punto Memole le molla un ceffone e la fa rotolare via! La natura sa essere molto crudele: quegli stessi cuccioli per i quali una settimana prima si sarebbe battuta allo stremo, ora vengono completamente rifiutati! Certo non me lo sarei mai aspettato.

Memole decide di rientrare dalla sua nuova cucciolata e spiega chiaramente ai piccoli che non devono entrare; ma la solita cucciola non ne vuole sapere e, anche se un pò esitante, varca la soglia del salone e la segue. Quando Memole se ne accorge si gira come una furia e la attacca! Non la fa sanguinare, ma la atterra e la morde. La poverina a quel punto scappa fuori a gambe levate. Inutile dirvi come sono rimasta male.

A quel punto decido di portare in quel settore Martina, Scricciulu e la loro famigliola di 6 cuccioli. Questa volta va meglio, certo Martina e Scricciulu tendono a scappare da quei 12 scalmanati e passano gran parte della giornata nel giardino adiacente, ma tornano a dormire nel maxi-nido ed i cuccioli di Memole sembrano abbastanza confortati, anche se cercano spesso di tornare nell’appartamento dove sono nati e dove vedono girare la mamma.
 
Metto un pò di foto, alla prossima puntata...    To be continued...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
Memole rientra, seguita dalla cucciola...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
Memole attacca e morde la cucciola, che fugge via a gambe levate...
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Rispondi Citando  
Messaggio Re: Quarto parto 09:Greta,una storia tragica,un'esperienza u 
 
I cuccioli di Memole, abbandonati dalla mamma, si consolano coi coetanei nella "nursery"
  



Offline Profilo Invia Messaggio Privato Indirizzo AIM
Download Messaggio Torna in cima Vai a fondo pagina
Mostra prima i messaggi di:
Nuova Discussione  Rispondi alla Discussione   Pagina 1 di 2
Vai a 1, 2  Successivo

Online in questo argomento: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti Registrati: Nessuno


 
Lista Permessi
Non puoi inserire nuovi Argomenti
Non puoi rispondere ai Messaggi
Non puoi modificare i tuoi Messaggi
Non puoi cancellare i tuoi Messaggi
Non puoi votare nei Sondaggi
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi scaricare gli allegati in questo forum
Puoi inserire eventi calendario in questo forum



  

 

Warning: mysql_connect(): Access denied for user 'Sql60193'@'62.149.141.22' (using password: YES) in /web/htdocs/www.canedellaprateria.it/home/stats/inc/main_func_class.inc.php on line 39 ERRORE: Non riesco a connttermi a MySQL! Controllare config.php .