Cane della Prateria

Il ponte dell'arcobaleno - Addio Hipp

Druviano - Mer 20 Giu, 2018 19:04
Oggetto: Addio Hipp
Oggi hipp mi ha lasciato . Ha lasciato me è la mia fidanzata . Lo amato con tutto me stesso. Ha avuto ancora delle contrazioni addominali , la cacca la faceva ...una corsa dal veterinario ma è morto tra le braccia della mia donna . Sono distrutto e morto anhbio

enzo_enzino - Mer 20 Giu, 2018 20:25
Oggetto: Re: Addio Hipp
Sad Sad Sad Sad
Ciao

vittorio - Mer 20 Giu, 2018 20:49
Oggetto: Re: Addio Hipp
Sad Sad Sad Sad Confused Confused Confused Confused

Druviano - Gio 21 Giu, 2018 11:33
Oggetto: Re: Addio Hipp
come fate a sopportare il dolore della perdita...io faccio fatica anche ad andare a lavorare senza di lui...Hipp viveva con me...ieri ha mangiato ancora della plastica...l'aveva già fatto in passato ma non era successo niente...ma questa volta ha avuto delle forti contrazioni...la corsa al veterinaio ed è morto...mi sto facendo sensi di colpa...aveva circa 4 anni.

non so cosa fare.... a Me mancano proprio loro...mi manca lui...i suoi atteggiamenti...vorrei averne un altro...ma sarà poi lo stesso farei bene? sto soffrendo...

nico68 - Ven 22 Giu, 2018 00:31
Oggetto: Re: Addio Hipp
Non c'è consolazione purtroppo...il dolore è tanto e anche con il tempo non si dimentica, bisogna farsene una ragione ed andare avanti. Siamo almeno consapevoli che con noi hanno avuto una vita felice. Ciao piccolino Crying or Very sad Crying or Very sad

Druviano - Ven 22 Giu, 2018 06:01
Oggetto: Re: Addio Hipp
nico68 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Non c'è consolazione purtroppo...il dolore è tanto e anche con il tempo non si dimentica, bisogna farsene una ragione ed andare avanti. Siamo almeno consapevoli che con noi hanno avuto una vita felice. Ciao piccolino Crying or Very sad Crying or Very sad


Crying or Very sad ho notato che in giro citelli non si vedono più ....

Annashirley - Ven 22 Giu, 2018 07:48
Oggetto: Re: Addio Hipp
Mi dispiace tantissimo, Luca... in questi anni da ogni tua parola traspariva l'amore profondo che nutrivi per quell'animaletto e si capiva bene quanto avresti sofferto il momento che che fosse venuto a mancare.
So che non posso consolarti, ma voglio dirti che nel 2012 per scrivere il nostro libro feci un'indagine statistica sulla durata della vita dei citelli in cattività su 45 animaletti e risultò che i maschi erano molto meno longevi delle femmine perchè vivevano in media 3 anni e mezzo, contro i 5 e mezzo delle femmine. Il tuo ne ha vissuti 4, cioè anche un pò di più di quanto accade normalmente. Ripeto, so bene che questo non ti toglie nessun dolore, ma spero ti aiuti almeno a lenire un pò di senso di colpa...

Druviano - Sab 23 Giu, 2018 20:06
Oggetto: Re: Addio Hipp
Annashirley ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Mi dispiace tantissimo, Luca... in questi anni da ogni tua parola traspariva l'amore profondo che nutrivi per quell'animaletto e si capiva bene quanto avresti sofferto il momento che che fosse venuto a mancare.
So che non posso consolarti, ma voglio dirti che nel 2012 per scrivere il nostro libro feci un'indagine statistica sulla durata della vita dei citelli in cattività su 45 animaletti e risultò che i maschi erano molto meno longevi delle femmine perchè vivevano in media 3 anni e mezzo, contro i 5 e mezzo delle femmine. Il tuo ne ha vissuti 4, cioè anche un pò di più di quanto accade normalmente. Ripeto, so bene che questo non ti toglie nessun dolore, ma spero ti aiuti almeno a lenire un pò di senso di colpa...



Anna posso chiamarti , mi daresti il tuo numero privato perchè sto davvero male. Se riesci a mandarmi un messaggio privato. Scusa ancora... un abbraccio

Mi chiamo simone, luca è il mio secondo nome.

Ashelia - Dom 24 Giu, 2018 00:02
Oggetto: Re: Addio Hipp
Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad

Druviano - Mar 26 Giu, 2018 18:53
Oggetto: Re: Addio Hipp
sono un uomo di Scienza, e voglio lasciare a Hipp un pensiero da Scienziato :

Hipp, questo piccolo animaletto, l'unico che ho mai avuto, mi ha fatto capire chiaramente che noi esseri umani, così fieri del nostro grande cervello, non siamo i padroni delle emozioni e i custodi dell'intelligenza assoluta. Lui guardava il mondo con i suoi occhi, la sua Coscienza. Cercava di farsi capire da un essere vivente cosciente diverso dalla sua specie. Si è adattato a interagire con me, si è fidato, mi gratificava e , a suo modo, provava quei sentimenti che tanto pervadono la nostra mente. Serve plasticità neuronale, serve sforzo per comprendersi , capirsi quando non si hanno gli stessi linguaggi, soprattutto quando l'essere vivente con cui interagisci ha una complessa struttura cerebrale. Lui si sforzava. E c'è riuscito. ed è riuscito non solo con me , ma con tutti gli esseri umani a cui "degnava" la sua fiducia. E mordeva. forte. Ha sviluppato versi che difficilmente credo altri citelli, non cresciuti in cattività, possono sviluppare. aveva differenti modi di grugnire quando lo prendevo, gli rubavo il cibo, quando giocava, aveva differenti modi di cinguettare ( verso che non usava assolutamente per esprimere allarme e paura ma che usava in modo differente in differenti circostanze, che io capivo. E quando mettevi il capino fuori dalla tana e cinguettavi , anche il più insensibile degli esseri viventi poteva capire cosa volevi...anche perchè alla prima carezza smettevi.
Hipp io non so cosa eri prima che io ti incontrassi in quella penosa gabbia in quel negozio, ma di sicuro colui che ti ha fatto ingrassare in modo abnorme e poi abbandonato in quel negozio perchè mordevi e volevi scappare non saprà che cosa ha perso e che fortuna mi abbia regalato.

E all'ultimo non sei morto in tana...hai cercato le braccia umane...quelle braccia così diverse ed aliene, che fanno parte di un corpo di una specie vivente intelligente che qualche milione di anno fa dal centro africa ha popolato tutto il pianeta , creato società, forme economiche, tecnologie, sistemi e linguaggi estremamente complessi di descrizione della realtà.

Ciò che chiamiamo animali ,con un termine distaccato, sono solo un altra specie, il cui DNA è collegato al nostro da un lunghissimo percorso di evoluzione biologica e selezione naturale.
Io l'ho amato , con il mio complesso amore umano, di specie Umana, lui mi ha amato, con l'amore che la sua specie prova e nel nostro Essere Umani ed Essere Citelli ci siamo incontrati.
La Coscienza di questo, di essere collegato profondamente a tutto ciò che mi circonda, è la più grande esperienza spirituale che possa avere. Non necessito di altro.
Ti ho seppellito nella tua amata terra, in un grande vaso e ho messo una bellissima pianta. Un giorno anche le mie molecole, le mie particelle saranno parte di qualcosa d'altro. Un giorno non ci sarà più un Hipp, e non ci sarà più un SImone. Ma rimarrà nel tempo e nello spazio il nostro rapporto per sempre.

Questo pensiero è il mio regalo per Te.

grazie di avermi concesso tutto questo.

simone

nico68 - Lun 02 Lug, 2018 00:04
Oggetto: Re: Addio Hipp
Parole piene d amore....anche io per la mia Iris ho scritto una lettera piena d amore...questa esperienza ci resterà dentro e spero ci ritroveremo in un altro mondo.....


Powered by Icy Phoenix based on phpBB © phpBB Group