Cane della Prateria

Manifestazioni e Concorsi - Rapporti Allevatori associati AICDP e Acquirenti

teabubu - Lun 01 Ago, 2011 15:20
Oggetto: Rapporti Allevatori associati AICDP e Acquirenti
A causa di spiacenti episodi si torna a ribadire, per maggiore chiarezza che:

1- L'associazione AICDP ha fissato delle linee guida sulla buona tenuta degli animali e sui requisiti minimi necessari.
2- L'associazione mette a disposizione degli associati tutte le informazioni necessarie, compreso un modulo, che se lo desiderano gli associati possono usare in caso di cessione di animali, per obbligare il ricevente a rispettare tali requisiti minimi
3-L'Associazione AICDP ha deliberato delle linee guida, anche in relazione ad un equo prezzo da chiedere in caso di cessione da parte di allevatori e negozi, per contrastare i fenomeni sia di abbandono che di speculazione.

Ovviamente in nessun caso l'Associazione AICDP entra direttamente nella cessione o acquisizione degli animali, o nelle rispettive transazioni economiche tra negozi, allevatori e acquirenti, che restano responsabilità unica dei contraenti. Ripetiamo che l'associazione mette a disposizone, gratuitamente, a tutti gli interessati una proposta di modulistica da utilizzare a protezione degli animali, ma senza entrare in prima persona nella trattativa.

Resta fermo che nel caso in cui il cedente si sia avvalso della modulistica suggerita da AICDP con successiva inosservanza dei patti contrattuali della cessione, sarà compito e facoltà della parte lesa (cedente) di rivalersi secondo le norme del Codice Civile contro la parte inosservante, se lo riterrà opportuno. L'AICDP non entra in questa disputa se non come obbligo morale riservandosi di bannare la persona inosservate dai propri siti e segnalarla agli associati per evitare ulteriori danni agli animali.

Non facendo parte della trattativa, l'Associazione non può ovviamente entrare direttamente nella decisione sui valori economici dati ad ogni singolo animale, ma a tutela dell'animale da una parte, e per limitare la speculazione dall'altra, ha deciso di suggerire ai cedenti dei limiti inferiori e superiori del costo per animale, disponendo in caso di richiesta difforme il blocco della pubblicazione sul sito e sul forum dell'offerta di cessione. Si ripete che il limiti inferiore del costo per animale per essere ritenuto congruo è di Euro 250.00, a tutela dell'animale stesso, e il limiti superiore di Euro 400.00, per evitare la speculazione.

Chi offre animali all'interno di questa fascia, può pubblicare gratuitamente la propria offerta nella apposita sezione del forum, offerte difformi o fuori range saranno cancellate. In ogni caso la transazione resta appannaggio unico dei soggetti contrattuali cedente e acquirente.

Fermo quanto sopra, l'Associazione si riserva di considerare un obbligo morale l'utilizzo delle proprie linee guida in tutti gli aspetti e di bannare pertanto ogni soggetto che si comporti in spregio agli stesso recando possibile danno agli animali. A tal fine lì'Associazione si riserva inoltre segnalare alla Pubblica Autorità ogni comportamento ritenuto o riferito potenzialmente dannoso di cui fosse venuta a conoscenza, rimettendo ogni giudizio in merito alla stesso Pubblica Autorità.

Infine AICDP suggerisce fortemente a tutti gli allevatori di cedere animali solo dopo approfondita conoscenza del soggetto acquirente, chiedendo sempre un giusto compenso di protezione, per contrastare quanto possibile i fenomeni di superficialità, abbandono e scarsa serietà nella tenuta.

amalia82 - Lun 01 Ago, 2011 17:02
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
ben detto!!! spero non sia successo nulla di grave!!!!

tea - Lun 01 Ago, 2011 22:45
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Bravo Guido!!! Effettivamente il certificato di affido è di per se eccellente, ottima tutela per i pelosotti... speriamo non sia successo nulla di grave....

Daniele - Mar 02 Ago, 2011 00:15
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
il ceritificato di affido AICDP è veramente utilissimo, c'è scritto proprio tutto quanto è necessario per garantire,
da entrambe le parti, il rispetto delle condizioni di mantenimento dei ns pelosotti,
devo dire che l'ho utilizzato anche per prelevare la mia piccola, segnalata da Aghi, ad un esterno all'Associazione
che anche se aveva scelto liberamente di cedere la piccola, credo che se aveva a cuore le sorti del proprio animaletto, con quel documento abbia avuto un motivo in più di certezza sulla futura casa.
Concordo pienamento con la linea dell'Associazione e spero anch'io che non sia successo nulla di grave.

Ciao a tutti.

mrizza - Mar 02 Ago, 2011 08:29
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
concordo pienamente con quanto scritto e ritengo che poi ci deve essere il buon senso delle persone e soprattutto l'interesse nel sistemare i propri piccoli al meglio e NON velocemente e interessarsi a questi anche dopo averli "ceduti".

teabubu - Mar 02 Ago, 2011 09:33
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori associati AICDP e Acquirenti
Purtroppo la "costumanza" non può essere obbligata per legge. Le carte possono aiutare, possono sostenere, ma alla fine la cosa più importante è sempre una indagine netta e serie su chi vuole in affido i nostri piccoli. Non avere mai vergogna di incontrare l'interessato più volte, farlo venire a casa vostra, farlo "penare" un pò: non per rendersi preziosi, ma per vedere quanto effettivamente ci tiene al piccolo.
Inoltre è necessario, anche se pèiò sembrare antipatico, accertarsi che abbia le risorse economiche per costruire la gabbia e pagare il veterinario in caso di bisogno.
Ricordiamoci sempre che una nostra "compassione" con un acquirente che ci conta frottole grosse come una casa, ma da "ottimo venditore", facendo magari pressione sul nostro lato sensibile, finisce ad essere, se malposta, pagata amaramente non già da noi, che siamo lontani, ma dal piccolino in questione.

Siamo tutti sensibili a sentire parlare con trasporto ed affetto dei nostri pelosotti, capiamo il desiderio di averlo in casa, e siamo portati a dare credito a chi ce la racconta bene. Inoltre non siamo poliziotti, ci sembra brutto indagare troppo palesemente in casa d'altri. Tutto vero.

Ma dobbiamo vincerci, per il bene degli animali. Se l'acquirente non vuole essere indagato, se ne vada. Se non si sottomette alle giuste attenzioni, o si scoccia, vuol dire che ama la propria comodità più del bene del piccolo, e non va bene. E ripeto: preferisco passare da antipatico, rompiballe e insensibile che esporre il piccolo a rischi. E questo sopratutto anche perchè nonostante questo purtroppo spesso gli affidi presentano poi dei problemi, anche con tutte le attenzioni possibili, alla fine ci sono persone che non si dimostrano all'altezza di un obbligo morale e "d'onore", ma pensano che la vita sia tutto un "fare il furbo" e "gabbare il santo". Triste, ma purtroppo vero.

e per finire in modo più leggero: chiedete a vittorio, che a suo tempo ho fatto venire due volte da modena a pavia per conoscerlo, prima di dargli la coppietta!!! E lui non mi ha mandato sul fico e non ha nemmeno brontolato!!!

Very Happy

armida7 - Mar 02 Ago, 2011 13:22
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Hai pienamente ragione, ed io ho cercato di fare tutto quanto al meglio, ne sa qualcosa Luana alla quale ho fatto più di un terzo grado, e non solo a lei......infatti molti richiedenti si sono poi volatilizzati, ma nonostante tutto..........e comunque l'esperienza insegna

nasetto - Mar 02 Ago, 2011 16:52
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori associati AICDP e Acquirenti
Armida cara, ci sono rimasta malissimo per qllo che è successo. sono sicura che hai fatto tutto il possibile perchè i cuccioli andassero a star bene, purtroppo le fregature si prendono da gente ignobilissima e per di più sulla pelle dei piccoli.

nanuk - Mar 02 Ago, 2011 19:19
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Da quello che leggo mi sa che tutti stì " spero non sia successo niente " bisogna riscriverli e mettere " PURTROPPO è successo qualcosa che NON doveva succedere " come tutti dite il foglio di adozione è molto ben fatto ma come dice Guido poi ci si imbatte in persone " FINTE " a cui poi allla fine dei cuccioli non gliene frega niente , sono uno sfizio che quando passa trovano scuse ridicole ( E NE HO SENTITA + DI UNA )........quando non sanno + come fare a dimostrare che non sono più da loro......io comunque penso che c'è anche gente che vende i cuccioli e poi non gli interessa che fine fanno e che quindi del foglio di adozione del sito non gliene frega niente e il sito lo usano SOLO come negozio on-line e poi ci si risente alla prossima cucciolata e questo secondo me è sbagliato anche se mi è già stato spigato il motivo di certe scelte da parte dell'associazione ......io continuo comunqe a non condividerle,..... l'importante è che li vendono e incassano i soldi mente poi ci sono persone che li regalano e poi martellano i proprietari ogni momento x sapere come stanno.....

enzo_enzino - Mar 02 Ago, 2011 21:08
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Ciao,
fate dei bellissimi discorsi, con profonde e motivate osservazioni, ma personalmente non credo che l'associazione AICDP possa "agire" verso o contro qualsiasi, oltre ad aver predisposto un valido documento ed a mettere in contatto i soci con gli allevatori, non può altro contro le persone di malafede.
Penso che, piuttosto che gli animaletti a Noi cari, vadano venduti tramite i negozi e quindi a qualsiasi acquirente, preferisco, che anche in via puramente formale, ci sia una "valutazione" da parte dell' AICDP, che alla fine siamo noi tutti, perlomeno, potremo così sapere dove ed a chi vanno gli animaletti, con la possibilità di intervenire se necessario.
Questa è la mia opinione, sono per il male minore, per mia esperienza personale, ho imparato che troppe sono le regole, più difficile è che vengano rispettate.
Certo è che se si ha a che fare con gente "furbetta" tutti i nosti bei principi vanno a farsi benedire!
Questo vuol dire che una persona a modo non ha necessariamente bisogno di firmare un "contratto" per amare e gestire con coscienza un animaletto, come viceversa il "furbetto che accetta di firmare un accordo pensate che si fermi dai propri programmi solo per un pezzo di carta?
Penso ancora che la cosa migliore sia l'attività che fa l'associazione AICDP, dando supporto a chi ha necessità, facendo conoscere questo fantastico animaletto in TV, nelle fiere ecc.., facendo conoscere le loro esigenze, sarebbe bello poter in qualche modo coinvolgere gli alunni.
Scusatemi, per la mia cruda visione della realtà e se il mio pensiero può aver offeso qualcuno.
Ciao

nico68 - Mar 02 Ago, 2011 23:12
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Avete davvero ragione...... c'e' di quella gente in giro.... Armida, non so che dirti avevamo pensato tutti la stessa cosa, poi invece....io sono stata piu' fortunata.......mi verrebbe voglia di non fargli piu' fare i cuccioli ( sperando non sia stata solo una occasione per i miei )perche' poi al momento di darli via e' davvero un dilemma......... IRIS DEGU JOLIE e NICO

Annashirley - Mer 03 Ago, 2011 00:03
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori associati AICDP e Acquirenti
Dico la mia perchè, sia perchè sono la responsabile del database per cuccioli sia perchè ho prodotto personalmente (le mie cdpine, non io!) ben 48 cuccioli in questi anni, di cuccioli ne avrò sistemati a dir poco cento; e dunque di esperienza ne ho acquisita tanta.
Hai voglia a selezionare, a contattare, a scremare, a farti mandare foto, a telefonare, a far venire la gente a casa per conoscerla...qualcuno che ti frega è assolutamente inevitabile, per quanta buona volontà, impegno ed attenzione ci puoi mettere. E' statisticamente impossibile avere il 100% di "operazioni" andate a buon fine. Si cerca di ridurre al minimo gli errori, ma penso che eliminarli del tutto è impensabile. Il certificato aiuta molto, dandoti anche la possibilità di riprenderti il cucciolo entro 6 mesi se, a tuo insindacabile giudizio, ritieni che le condizioni di tenuta non siano soddisfacenti. Tant'è che lo scorso anno ho sfruttato questa clausola e, certificato firmato alla mano, mi sono andata a riprendere un cucciolo. Ma più di così è impossibile fare. Come sono solita dire, se il mondo è pieno di furbacchioni (veramente io li chiamo in altro modo...), prima o poi qualcuno ti tocca per forza incrociarlo!
Il problema è che basta uno solo di questi esserini che non sei riuscito a preservare da una condizione spiacevole, per lasciarti un'amarezza che ti perseguita per anni...
Si, anch'io sono molto indecisa se far fare cuccioli alle mie numerose cdp-ine il prossimo anno...

mrizza - Mer 03 Ago, 2011 10:55
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Il certificato aiuta molto, dandoti anche la possibilità di riprenderti il cucciolo entro 6 mesi se, a tuo insindacabile giudizio, ritieni che le condizioni di tenuta non siano soddisfacenti.

Come dice Anna, questa "clausola" è una delle cose migliori del certificato...quindi bisognerebbe anche applicarlo se si ritengono non idonei o se alla prima occasione si lamentano.....!questo naturalmente è una mia opinione e quello che avrei fatto io...ma per fortuna non ho mai avuto cuccioli e spero di non averne mai...!

armida7 - Mer 03 Ago, 2011 13:22
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Certamente l'amaro in bocca ce l'ho, soprattutto mi fa male pensare a chi fine puor aver fatto il mio cucciolo, mi consolo nella speranza che sia a ancora con loro.......nonostante tutto; anch'io ho pensato all'eventualità di non far più fare cuccioli a Camilla, ma mi spiacerebbe anche dividerli per mesi........ci penserò quando sarà il momento. Io comunque crede di aver fatto il possibile, certo era la mia prima esperienza...........mi è servita di lezione

nanuk - Mer 03 Ago, 2011 22:40
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Se le persone che hanno scritto dopo di me si riferiscono alla mia risposta questa risposta è x loro , altrimenti rimane x chi ha già capito che parlo di loro ( sempre si colleghino ancora )( Armida tutto quello che ho scritto non era certo rivolto a te , ci mancherebbe visto che non ho idea di cosa sia successo quindi non mi permetto di esprimere un parere su una cosa di cui non ho neanche un piccolo dettaglio) io non metto certo in dubbio cosa può o non può fare l’associazione x l’adozione di un cucciolo , io dico che quando mi venne affidato il primo cucciolo preso da un membro dell’associazione ( regalato da Anna ) mi venne imposto di fare alcune cose x il bene del cucciolo , dovvetti dapprima presentarmi nella sezione “ mi presento sono “ poi dovetti fare una richiesta nella sezione “ cerco cdp “ poi venni controllato personalmete da una persona fidata del sito che mi mandò Anna che le foto che mandai non erano di un’altra casa e di un’altra gabbia ( E QUESTA L’HO TROVATA UNA COSA GIUSTA,….. così non vengo frainteso ) come fecero altri , poi mi venne imposto di scrivere ogni tanto della situazione del cucciolo , da quando arrivò a casa a come procedeva la sua crescita,…… da che ne so io queste cose mi furono chieste da Anna ma che era comunque una prassi del sito ( a meno che non sia cambiata ) , ora mi sembra che molti dei cuccioli venduti sul sito non si sa assolutamente niente , ne a chi vanno , ne tanto meno come li tengono , mi sembra ci sia troppa superficialità non da parte dell’associazione ma da parte di chi li mette in vendita senza poi valutare x il massimo possibile che sia il meglio x il cucciolo ma guardando solo il lato economico , è qui che secondo IL MIO PARERE ….MA SOLO SECONDO IL MIO PARERE l’associazione dovrebbe “ suggerire” come dice Guido……
Infine AICDP suggerisce fortemente a tutti gli allevatori di cedere animali solo dopo approfondita conoscenza del soggetto acquirente, ………...
Questa è una cosa da ricordare tutte le volte a chi mette un’annuncio che vende dei cuccioli , so anch’io che è impossibile capire tutti solo a sentirli al telefono se sono persone FINTE o no , ma se tutti facessero come Guido con Vittorio ( e vi garantisco x la mia esperienza che se una persona finge o no dopo che gli parli un po di volte insieme te ne accorgi quasi sempre )o come Anna con me state certi che MOLTI cuccioli non farebbero la fine che fanno , mi ripeto ancora e dico che alcune volte il problema non è di chi compra , ma di chi vende ai quali interessa solo vendere i cuccioli a scopo di lucro e basta , non gli interessa che fine fanno i cuccioli E QUESTO è DAVVERO TANTO TANTO TANTO TRISTE !!!!

armida7 - Mer 03 Ago, 2011 23:21
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Io posso dire di aver cercato dio fare il possibile, compatibilmente con il fatto che era la mia prima esperienza, infatti ero contenta di aver dato 3 cuccioli su 4 a persone già iscritte al forum, che magari non hanno tamntissimo tempo per scrivere, ma che in un modo o nell'altro mi tengono abbastanza informata.......ma soprattutto che sapevano già come andavano tenuti ed alloggiati. Certo se deciderò di lasciarli ancora accoppiare, e verranno dei cuccioli, sicuramente non sarà per soldi ma per loro, perchè mi dispiace dividerli per tanto tempo, cercherò di essere ancora più attenta nella scelta delle persone.

bea - Mer 03 Ago, 2011 23:45
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Quando Cico si è unito alla mia famiglia pensate che Maura (la mamma originaria di Cico) non ha esitato a contattarmi anche se non ci conoscievamo per sapere come stava il piccolo e ci siamo sentite anche quando ha saputo che Bu era ammalata... Credo che sia un diritto di chi cede i suoi piccoli di seguirne la storia e sapere se sono felici.
Vorrei tanto che questo concetto fosse chiaro a chiunque decida di adottare un pelosotto...

Canemitzo - Gio 04 Ago, 2011 09:38
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Come al solito non ho capito cosa è successo Bonk , ma posso facilmente intuirlo. E' che abbiamo tutti delle sensibilità diverse, ed alcuni non ne hanno proprio. Altri ancora rientrano nella categoria numerosissima e fuori concorso dei "fallocefali", qualche dio ce ne scampi.

Per quanto ci si prodighi a divulgare le caratteristiche particolari di queste bestiole, incontreremo sempre quello che si innamorerà di quella stupenda pallina di pelo, giurare eterna lealtà e che pregherà in ostrogoto antico per poterne adottare uno, salvo poi scassarsi i maronassi alla prima notte insonne, al primo divano bucato, al primo infisso timbrato o al primo conto del veterinario o del fornitore della lettiera, cibo, e quant'altro.

Oltre a cercare di tutelarsi con carte e documenti vari (che tra l'altro, in caso di contenzioso con i tempi giurassici della giustizia... Sad ) credo che l'idea sia quella di agire sempre a tutela dei piccoli, rinunciando magari ad un facile guadagno (Anna e anche Shirley docet) per riuscire ad ottenere la migliore sistemazione possibile, cosa che mi pare i soci già fanno.

Ecco, penso che quello che si possa fare è limitare i danni, e imparare da quelle situazioni brutte brutte che sicuramente si verificheranno ancora.

enzo_enzino - Gio 04 Ago, 2011 12:42
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Caro Nanuk, se ti riferisci al mio intervento, premetto che non voleva offendere o colpire nessuno e lo avevo anche scritto. Sad
Volevo far capire, che al di la di tutte le buone intenzioni, se qualcuno ti vuole fregare, lo fa indipendentemete dalle carte, dalle telefonate ecc.... tutto qua. Confused
Non so se ti riferisci a situazioni di cui non sono a conoscenza, ma credo che chi mette in vendita appoggiandosi all'associazione, siano degli amanti più che dei veri allevatori, e se con questa attività riescono a recuperare alcune spese, non trovo sia così scandaloso, e sia a tutto vantaggio di quei soci, come me, che vogliano far cresere la propria famiglia di CDP, o "tamponare" una perdita, a condizioni non certo di mecato. Wink
Questo non vuol dire che se uno fa il furbo, lo debbano fare tutti. Mad
Ribadisco che per mè è importante la sensibilizzazione delle persone, e quì AICDP è attiva. Laughing
Non credo che nessuno si sia mai offeso per aver ricevuto telefonate atte a conoscere lo stato di salute dei piccoli ceduti. Very Happy
Certo quando le cose, vanno per il verso storto, è naturale che scatti la rabbia, ma non aiuta putroppo. Embarassed
Alla fine di tutto, ragazzi, a ragion veduta posso semplicemente dirvi che nella vita ci vuole buon senso, pazienza e dialogo, così si risolvono il 95% dei problemi, certo resta il 5%, io però sono convinto che lavorando in squadra, con pazienza possiamo riuscire a superare anche questo scoglio.

nanuk - Gio 04 Ago, 2011 14:01
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
[quote user="Canemitzo" post="53349"]Oltre a cercare di tutelarsi con carte e documenti vari (che tra l'altro, in caso di contenzioso con i tempi giurassici della giustizia... Sad ) credo che l'idea sia quella di agire sempre a tutela dei piccoli, rinunciando magari ad un facile guadagno (Anna e anche Shirley docet) per riuscire ad ottenere la migliore sistemazione possibile, cosa che mi pare i soci già fanno......................
Cosa che purtroppo pare facciano solo ALCUNI soci.......abbi pazzienza se ti corrego ......ma è così......purtroppo......io noto ( ma forse lo noto solo io ) gente che scrive solo quando ha cuccioli da vendere e poi spariscono x tutto l'anno......io capisco che una cucciolata inaspettata può capitare a tutti ( io comunque nell'atroce dubbio di non sapere come finiscono x certo e di non avere la possibilità di tenerli li divido )ma stai certo che se tutti gli anni questi hanno sempre cuccioli da vendere io non li chiamo soci del forum ma bensi allevatori........e c'è una bella differenza.

nanuk - Gio 04 Ago, 2011 14:10
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
[quote user="enzo_enzino" post="53355"]Caro Nanuk, se ti riferisci al mio intervento, premetto che non voleva offendere o colpire nessuno e lo avevo anche scritto. Sad

Seeeee figurati se mi offendo
Non so se ti riferisci a situazioni di cui non sono a conoscenza,
Si mi riferisco a situazioni che tu non sei a conoscenza ma altri del forum si ...e mi fermo quì .

ma credo che chi mette in vendita appoggiandosi all'associazione, siano degli amanti più che dei veri allevatori,
Mi spiace ma non la penso come te , io conosco molti allevatori e molti amanti degli animali E TI GARANTISCO CHè TRA DI LORO C'è UNA GRAN DIFFERENZA ,la prima è che se curano un'animale uno lo fa perchè senò vede svanire del guadagno e uno xchè darebbe la vita x il suo cucciolo......almeno io la penso così e non pretendo certo che la pensino anche gli altri come me......era solo x spiegare bene il mio intervento.

nanuk - Gio 04 Ago, 2011 14:18
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
bea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Quando Cico si è unito alla mia famiglia pensate che Maura (la mamma originaria di Cico) non ha esitato a contattarmi anche se non ci conoscievamo per sapere come stava il piccolo e ci siamo sentite anche quando ha saputo che Bu era ammalata... Credo che sia un diritto di chi cede i suoi piccoli di seguirne la storia e sapere se sono felici.
Vorrei tanto che questo concetto fosse chiaro a chiunque decida di adottare un pelosotto...



Non sai quanto sei stata fortunata ad avere preso un cucciolo da una persona così, noi avremmo tanto voluto che dei 2 ultimi cuccioli che abbiamo comprato chi ce li ha venduti si fosse ancora interessato a loro ....significava che ci tenevano....... e invece niente , lasciamo stare il venire a vederli che ci può stare , anche se uno arriva da 40 km da noi....ma Mai neanche una telefonata, e questo a me non mi interessa ,mi spiace solo che non rende onore ai cuccioli ...che tra l'altro gli hanno fatto anche guadagnare parecchi soldi .

mrizza - Gio 04 Ago, 2011 14:37
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
bea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Quando Cico si è unito alla mia famiglia pensate che Maura (la mamma originaria di Cico) non ha esitato a contattarmi anche se non ci conoscievamo per sapere come stava il piccolo e ci siamo sentite anche quando ha saputo che Bu era ammalata... Credo che sia un diritto di chi cede i suoi piccoli di seguirne la storia e sapere se sono felici.
Vorrei tanto che questo concetto fosse chiaro a chiunque decida di adottare un pelosotto...



Non sai quanto sei stata fortunata ad avere preso un cucciolo da una persona così, noi avremmo tanto voluto che dei 2 ultimi cuccioli che abbiamo comprato chi ce li ha venduti si fosse ancora interessato a loro ....significava che ci tenevano....... e invece niente , lasciamo stare il venire a vederli che ci può stare , anche se uno arriva da 40 km da noi....ma Mai neanche una telefonata, e questo a me non mi interessa ,mi spiace solo che non rende onore ai cuccioli ...che tra l'altro gli hanno fatto anche guadagnare parecchi soldi .


che tristezza infinita!!!!!!e pensa che la gente cosi è "fortunata" ad avere i cuccioli...

nanuk - Gio 04 Ago, 2011 14:48
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
mrizza ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
bea ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Quando Cico si è unito alla mia famiglia pensate che Maura (la mamma originaria di Cico) non ha esitato a contattarmi anche se non ci conoscievamo per sapere come stava il piccolo e ci siamo sentite anche quando ha saputo che Bu era ammalata... Credo che sia un diritto di chi cede i suoi piccoli di seguirne la storia e sapere se sono felici.
Vorrei tanto che questo concetto fosse chiaro a chiunque decida di adottare un pelosotto...



Non sai quanto sei stata fortunata ad avere preso un cucciolo da una persona così, noi avremmo tanto voluto che dei 2 ultimi cuccioli che abbiamo comprato chi ce li ha venduti si fosse ancora interessato a loro ....significava che ci tenevano....... e invece niente , lasciamo stare il venire a vederli che ci può stare , anche se uno arriva da 40 km da noi....ma Mai neanche una telefonata, e questo a me non mi interessa ,mi spiace solo che non rende onore ai cuccioli ...che tra l'altro gli hanno fatto anche guadagnare parecchi soldi .


che tristezza infinita!!!!!!e pensa che la gente cosi è "fortunata" ad avere i cuccioli...

Ciao Maria.....è proprio quello che avevo detto qualche intervento fa......è davvero tristissimo vedere certi comportamenti.

teabubu - Gio 04 Ago, 2011 15:41
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori associati AICDP e Acquirenti
Credo che abbiamo tutti molto chiaro il problema e i limiti del notro operare. Vorrei solo sottolineare alcuni punti, per non rischiare di "esagerare" aggiungendo danno al danno.

Premetto che sono molto d'accordo con Anna, e non vedo altre via da percorrere.

Volevo però evitare di "buttare il bambino con la vasca": alcuni scrivono che per il rischio di non poter garantire il benessere dei piccoli, anche facendo TUTTO e PROPRIO TUTTO per esaminare i destinatari dei cuccioli, sono tentati a non far fare più dei cuccioli o impedire che ciò avvenga. Pur capendo bene tale riflessione, sono contrarissimo.

Chi è con noi da tempo, si ricorderà la paura che si diffuse subito dopo il blocco delle importazioni, che la popolazione cdp in Italia si potesse ridurre con il tempo a tal modo, da dover temere l'estinzione. Allora nessuna avrebbe nemmeno da solo davanti allo specchio detto che ci potesse mai essere una persona con 48 cuccioli - per prima Anna!

Le conoscenze migliori e sopratutto la comparsa dei recinti esterni hanno permesso di garantire ormai sostanzialmente una popolazione stabile e il pericolo è meno acuto. Ora non dobbiamo cadere nella depressione. Il fatto che un figlio si ammazzi in macchina o muoia di malattia o ucciso da un delinquente, tutte cose probabilissime nella realtà di tutti i giorni, non deve portarci a non fare figli, e qui è lo stesso discorso.

AICDP e tutti i suoi soci continuano a diffondere una CULTURA DEL BENE, e solo continuandoa farlo, lottando sempre, è possibile progredire. Purtroppo su queta strada molti sono gli insuccessi e anche gli episodi dolorosi, ma se non si persiste, tutto è perso. In fondo nulla di diverso della lotta all'odontoma: sappiamo che uccide i nostri piccoli, ma continuiamo con l'aiuto dei veterinari a cercare e provare. Un insuccesso chirurgico non deve generare abbandono e rinuncia!

Pertanto: TANTI CUCCIOLI, che sono lo gioia dei membri AICDP!!!! Very Happy


nanuk - Gio 04 Ago, 2011 16:36
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
teabubu ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Credo che abbiamo tutti molto chiaro il problema e i limiti del notro operare. Vorrei solo sottolineare alcuni punti, per non rischiare di "esagerare" aggiungendo danno al danno.

Premetto che sono molto d'accordo con Anna, e non vedo altre via da percorrere.

Volevo però evitare di "buttare il bambino con la vasca": alcuni scrivono che per il rischio di non poter garantire il benessere dei piccoli, anche facendo TUTTO e PROPRIO TUTTO per esaminare i destinatari dei cuccioli, sono tentati a non far fare più dei cuccioli o impedire che ciò avvenga. Pur capendo bene tale riflessione, sono contrarissimo.

Chi è con noi da tempo, si ricorderà la paura che si diffuse subito dopo il blocco delle importazioni, che la popolazione cdp in Italia si potesse ridurre con il tempo a tal modo, da dover temere l'estinzione. Allora nessuna avrebbe nemmeno da solo davanti allo specchio detto che ci potesse mai essere una persona con 48 cuccioli - per prima Anna!

Le conoscenze migliori e sopratutto la comparsa dei recinti esterni hanno permesso di garantire ormai sostanzialmente una popolazione stabile e il pericolo è meno acuto. Ora non dobbiamo cadere nella depressione. Il fatto che un figlio si ammazzi in macchina o muoia di malattia o ucciso da un delinquente, tutte cose probabilissime nella realtà di tutti i giorni, non deve portarci a non fare figli, e qui è lo stesso discorso.

AICDP e tutti i suoi soci continuano a diffondere una CULTURA DEL BENE, e solo continuandoa farlo, lottando sempre, è possibile progredire. Purtroppo su queta strada molti sono gli insuccessi e anche gli episodi dolorosi, ma se non si persiste, tutto è perso. In fondo nulla di diverso della lotta all'odontoma: sappiamo che uccide i nostri piccoli, ma continuiamo con l'aiuto dei veterinari a cercare e provare. Un insuccesso chirurgico non deve generare abbandono e rinuncia!

Pertanto: TANTI CUCCIOLI, che sono lo gioia dei membri AICDP!!!! Very Happy


Scusa Guido ma non mi torna una cosa , magari quello che dici tu è tutto vero , anzi io sono proprio uno di quelli che quando morì il mio piccolo ( a luglio )se non ci fosse stata l'associazione con Anna a darmi uno dei suoi probabilmente sarei finito in manicomio dal dolore e la mia cucciola si sarebbe lascita morire continuando nei suoi atteggiamenti di non magiare ecc., questo come ricordi quando chiusero le importazioni e di cdp non se ne reperivano molti se non qualcuno dagli zoo nel periodo delle cucciolate, mentre con l'associazione ora è anche + semplice reperirli durante tutto l'anno , magari recupeandoli da chi non li può + tenere o altro , il dubbio che mi viene è molto semplice e assolutamente senza polemica ...io però mi chiedo : tu dici di esere daccordo con Anna , ma credo solo sul fatto che non si può fare di + x migliorare le adozioni, io però mi chiedo ...se Anna ha fatto fare molti cuccioli e ne ha piazzati con il data base + di 100.... xchè quest'anno li ha divisi ? xchè quest'anno dice che ha dei grossi dubbi se farli ancora accoppiare dopo tutto quello che ha visto? Io personalmente non sono contro chi fa fare i cuccioli , e ci mancherebbe ancora, io sono contro chi li fa fare solo a scopo di lucro ...io penso che questo lo dovrebbero fare solo gli zoo o i negozzi addetti , i membri aicdp secondo me dopo una cucciolata poi si devono interessare ai propri " nipoti " altrimenti usciamo dal seminato e come ripeto qualcuno scambia l'associazione solo x un negozio on-line dove la pubblicità è gratis e ha molti " clienti"...io come ho detto non li voglio fare accoppiare xchè poi ho il terrore che finiscano male , ma non penso che nessuno deve vendere i cdp..o i citelli ( anche se forse non si conoscono cucciolate di citelli in cattività )ma non farei neanche mail il medico xchè ho paura di vedere morire una persona , ma non penso che nessuno deve fare il medico....non farei mai il macellaio xchè non potrei mai vendere della carne ma non dico che nessuno deve fare il maccellaio , io penso che ognuno deve fare il suo mestiere , poi se capita che ti devi adeguare 1 volta ci stà ma non conosco membri aicdp che facciano gli allevatori quindi quanno poi bisogna trovargli una casa devono interessarsi anche dopo al loro bene e non mandarli nel dimenticatoio e fregarsene di come stanno e pensare alle prossime cucciolate.

armida7 - Gio 04 Ago, 2011 20:25
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Per quanto mi riguarda io non ho fatto fare i cuccioli, ma sono arrivati grazie a madre natura, inaspettati perchè i miei piccoli stanno in gabbia, grande ma sempre gabbia.........e non ho pensato mai al lucro, ma da neofita mi sono consultata e mi era sembrato di capire che gratis non andava bene, perchè così si facevano avanti anche quelli interessati solo al nuovo giochino.........e voglio pensare che nessuno "faccia fare i cuccili" a scopo di lucro; detto questo ribadisco che anche quest'anno non so se me la sentirò di dividerli, essendo solo due.........vedremo......ma se avessi ancora cuccili, e spero di no a questo punto, non sarà certo per far soldi......non credo che 400 o 5oo euro mi facciano arricchire Razz

briciola - Gio 04 Ago, 2011 21:57
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Io credo che per quanto ci si possa prodigare per sistemare al meglio i cuccioli ci sarà sempre qualche furbo che la spunterà. Purtroppo il mondo è pieno di FURBI e di gente senza scrupoli!!!! Per quanto mi riguarda non trov
o logico continuare a telef ai nuovi proprietari per mesi e mesi. Personalmente penso che dovrebbero essere loro a dare notizie ognitanto magari via mail o sms se non hanno voglia di telefonare. Io dopo un pò non chiamo più.mi sembra di essere invadente. Poi dipende anche da che feeling si è instaurato con i nuovi proprietari con alcuni ci si sente ancora dopo un anno dall'affidamento si fanno due chiacchiere e via!!! Non tutti hanno tempo e voglia di andare sul forum Laughing Laughing Crying or Very sad
Comunque non dividerò certo i miei piccoli x evitare cucciolate!! visto che ogni anno li fanno significa che stanno benone. potrei rompere un buon equilibrio pelosoooooo

nanuk - Ven 05 Ago, 2011 08:11
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Per quanto mi riguarda io non ho fatto fare i cuccioli, ma sono arrivati grazie a madre natura, inaspettati perchè i miei piccoli stanno in gabbia, grande ma sempre gabbia.........e non ho pensato mai al lucro, ma da neofita mi sono consultata e mi era sembrato di capire che gratis non andava bene, perchè così si facevano avanti anche quelli interessati solo al nuovo giochino.........e voglio pensare che nessuno "faccia fare i cuccili" a scopo di lucro; detto questo ribadisco che anche quest'anno non so se me la sentirò di dividerli, essendo solo due.........vedremo......ma se avessi ancora cuccili, e spero di no a questo punto, non sarà certo per far soldi......non credo che 400 o 5oo euro mi facciano arricchire Razz


PER LA SECONDA VOLTA TI RIBADISCO CHE NON PARLO DI TE , QUINDI NON MI DEVI DARE NESSUNA SPIEGAZIONE , E POI UNA DELLE MIE CUCCIOLE IO L'HO PAGATA 400 € E FACEVA PARTE DI UNA CUCCIOLATA DI 5 ....SE LA MATEMATICA NON è UN'OPINIONE 5 X 400 FA 2000.......FAI UN PO TU , ORA NON SO SE FA ANCORA PARTE DELLE'ASSOCIAZIONE MA DI CERTO DI FA ANCORA ACCOPPIARE ....POI DETTO QUESTO RIBADISCO CHE OGNUNO A CASA SUA FA QUELLO CHE VUOLE .

nanuk - Ven 05 Ago, 2011 08:25
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
briciola ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Io credo che per quanto ci si possa prodigare per sistemare al meglio i cuccioli ci sarà sempre qualche furbo che la spunterà. Purtroppo il mondo è pieno di FURBI e di gente senza scrupoli!!!! Per quanto mi riguarda non trov
o logico continuare a telef ai nuovi proprietari per mesi e mesi. Personalmente penso che dovrebbero essere loro a dare notizie ognitanto magari via mail o sms se non hanno voglia di telefonare. Io dopo un pò non chiamo più.mi sembra di essere invadente. Poi dipende anche da che feeling si è instaurato con i nuovi proprietari con alcuni ci si sente ancora dopo un anno dall'affidamento si fanno due chiacchiere e via!!! Non tutti hanno tempo e voglia di andare sul forum Laughing Laughing Crying or Very sad
Comunque non dividerò certo i miei piccoli x evitare cucciolate!! visto che ogni anno li fanno significa che stanno benone. potrei rompere un buon equilibrio pelosoooooo


VEDI BRICCIOLA LA TUA RISPOSTA POTREBBE ANCHE ESSERE CAPOVOLTA ....NOI ALCUNE VOLTE TI ABBIAMO TELEFONATO QUANDO INVECE NON MI RICORDO DI AVER MAI RIVEVUTO UNA VOSTRA TELEFONATA X SAPERE COME STAVA KENAY, SAI BENE XCHè NON LO ABBIMAO PRESENTATO SUL FORUM E XCHè NON SCRIVIAMO SUE NOTIZIE ( E NON è X IL TEMPO ) .....IL FATTO è CHE A VOLTE A CHI COMPRA UN CUCCIOLO E TELEFONA ALCUNE VOLTE SENZA MA RICEVERE TELEFONATE COME PENSA CHI VENDE DI ESSERE INVADENTE LO PENSA ANCHE CHI COMPRA , SAI ANCHE CHE PUOI VENIRE A VEDERLO QUANDO VUOI , NON TI CONSIDEREREMMO MAI INVADENTE , ANZI è QUELLO CHE CI ERAVAMO PROPOSTI DI FARE.......POI POSSO ANCHE IMMAGGINARE CHE X CHI HA TANTI CUCCIOLI DIVETA IMPOSSIBILE ANDARE A VEDERLI TUTTI , E MAGARI A QUALCUNO NON FA PIACERE CHE "LI ROMPI ".......A NOI NON ROMPI....... COMUQUE KENNY STA BENISSIMO , CORRE , SCAVA E FA IL GALLETTO LIBERO NEL PRATO , ALCUNI UTENTIO DEL SITO LO HANNO VISTO E TE LO POSSONO CONFERMARE.

nanuk - Ven 05 Ago, 2011 08:30
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Per quanto mi riguarda io non ho fatto fare i cuccioli, ma sono arrivati grazie a madre natura, inaspettati perchè i miei piccoli stanno in gabbia, grande ma sempre gabbia.........e non ho pensato mai al lucro, ma da neofita mi sono consultata e mi era sembrato di capire che gratis non andava bene, perchè così si facevano avanti anche quelli interessati solo al nuovo giochino.........e voglio pensare che nessuno "faccia fare i cuccili" a scopo di lucro; detto questo ribadisco che anche quest'anno non so se me la sentirò di dividerli, essendo solo due.........vedremo......ma se avessi ancora cuccili, e spero di no a questo punto, non sarà certo per far soldi......non credo che 400 o 5oo euro mi facciano arricchire Razz


PER LA SECONDA VOLTA TI RIBADISCO CHE NON PARLO DI TE , QUINDI NON MI DEVI DARE NESSUNA SPIEGAZIONE , E POI UNA DELLE MIE CUCCIOLE IO L'HO PAGATA 400 € E FACEVA PARTE DI UNA CUCCIOLATA DI 5 ....SE LA MATEMATICA NON è UN'OPINIONE 5 X 400 FA 2000.......FAI UN PO TU , ORA NON SO SE FA ANCORA PARTE DELLE'ASSOCIAZIONE MA DI CERTO DI FA ANCORA ACCOPPIARE ....POI DETTO QUESTO RIBADISCO CHE OGNUNO A CASA SUA FA QUELLO CHE VUOLE .


HO DIMENTICATO LA COSA + IMPORTANTE.......SIAMO FELICISSIMI DI AVERE COMPRATO UNA CUCCIOLA COSì ...è FANTASTICA ......E RISPENDEREI 400 € SENZA BATTERE CILIO QUANDO PER FORZA DOVREMMO FARLO.....SPERO + TARDI POSSIBILE.

aghi - Ven 05 Ago, 2011 09:10
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Io sono l'utente e posso garantire che non solo Kenay sta benissimo ma anche Alaska e Greta ,come tutti
i cdp che stanno con Nanuk e sua moglie ,il piccolo Kenny poi essendo un chiacchierone ( ikka ogni volta che lo chiami)è il coccolo di casa

mrizza - Ven 05 Ago, 2011 12:11
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Per quanto mi riguarda io non ho fatto fare i cuccioli, ma sono arrivati grazie a madre natura, inaspettati perchè i miei piccoli stanno in gabbia, grande ma sempre gabbia.........e non ho pensato mai al lucro, ma da neofita mi sono consultata e mi era sembrato di capire che gratis non andava bene, perchè così si facevano avanti anche quelli interessati solo al nuovo giochino.........e voglio pensare che nessuno "faccia fare i cuccili" a scopo di lucro; detto questo ribadisco che anche quest'anno non so se me la sentirò di dividerli, essendo solo due.........vedremo......ma se avessi ancora cuccili, e spero di no a questo punto, non sarà certo per far soldi......non credo che 400 o 5oo euro mi facciano arricchire Razz


PER LA SECONDA VOLTA TI RIBADISCO CHE NON PARLO DI TE , QUINDI NON MI DEVI DARE NESSUNA SPIEGAZIONE , E POI UNA DELLE MIE CUCCIOLE IO L'HO PAGATA 400 € E FACEVA PARTE DI UNA CUCCIOLATA DI 5 ....SE LA MATEMATICA NON è UN'OPINIONE 5 X 400 FA 2000.......FAI UN PO TU , ORA NON SO SE FA ANCORA PARTE DELLE'ASSOCIAZIONE MA DI CERTO DI FA ANCORA ACCOPPIARE ....POI DETTO QUESTO RIBADISCO CHE OGNUNO A CASA SUA FA QUELLO CHE VUOLE .



HO DIMENTICATO LA COSA + IMPORTANTE.......SIAMO FELICISSIMI DI AVERE COMPRATO UNA CUCCIOLA COSì ...è FANTASTICA ......E RISPENDEREI 400 € SENZA BATTERE CILIO QUANDO PER FORZA DOVREMMO FARLO.....SPERO + TARDI POSSIBILE.


ma scusate i cuccioli a zoovarese di cdp non costano 250euro? invece tu Max l'hai presa a 400euro??? sto chiedendo perchè la mia vicina di casa vuole prendere un cdp e io le ho consigliato zoovarese....perchè i cdp degli utenti del forum era stati tutti sistemati(se non sbaglio) e sinceramente pensavo che il prezzo cmq fosse sui 250euro...come ripeto a zoovarese che è negoziante e che deve guadagnarci!!!

nanuk - Ven 05 Ago, 2011 13:11
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
mrizza ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Per quanto mi riguarda io non ho fatto fare i cuccioli, ma sono arrivati grazie a madre natura, inaspettati perchè i miei piccoli stanno in gabbia, grande ma sempre gabbia.........e non ho pensato mai al lucro, ma da neofita mi sono consultata e mi era sembrato di capire che gratis non andava bene, perchè così si facevano avanti anche quelli interessati solo al nuovo giochino.........e voglio pensare che nessuno "faccia fare i cuccili" a scopo di lucro; detto questo ribadisco che anche quest'anno non so se me la sentirò di dividerli, essendo solo due.........vedremo......ma se avessi ancora cuccili, e spero di no a questo punto, non sarà certo per far soldi......non credo che 400 o 5oo euro mi facciano arricchire Razz


PER LA SECONDA VOLTA TI RIBADISCO CHE NON PARLO DI TE , QUINDI NON MI DEVI DARE NESSUNA SPIEGAZIONE , E POI UNA DELLE MIE CUCCIOLE IO L'HO PAGATA 400 € E FACEVA PARTE DI UNA CUCCIOLATA DI 5 ....SE LA MATEMATICA NON è UN'OPINIONE 5 X 400 FA 2000.......FAI UN PO TU , ORA NON SO SE FA ANCORA PARTE DELLE'ASSOCIAZIONE MA DI CERTO DI FA ANCORA ACCOPPIARE ....POI DETTO QUESTO RIBADISCO CHE OGNUNO A CASA SUA FA QUELLO CHE VUOLE .



HO DIMENTICATO LA COSA + IMPORTANTE.......SIAMO FELICISSIMI DI AVERE COMPRATO UNA CUCCIOLA COSì ...è FANTASTICA ......E RISPENDEREI 400 € SENZA BATTERE CILIO QUANDO PER FORZA DOVREMMO FARLO.....SPERO + TARDI POSSIBILE.


ma scusate i cuccioli a zoovarese di cdp non costano 250euro? invece tu Max l'hai presa a 400euro??? sto chiedendo perchè la mia vicina di casa vuole prendere un cdp e io le ho consigliato zoovarese....perchè i cdp degli utenti del forum era stati tutti sistemati(se non sbaglio) e sinceramente pensavo che il prezzo cmq fosse sui 250euro...come ripeto a zoovarese che è negoziante e che deve guadagnarci!!!




Io Alaska la presi 1 anno fa , onestamente non so se la persona da cui l'ho comprata facesse parte dell'associazione o no e neanche se abbia mai fatto parte ( e questo mi renderebbe contento xchè significherebbe che il tetto massimo dei 250 € viene fatto rispettare ) a me lo disse un'utente dell'associazione che questa persona vendeva dei cuccioli , e comunque a me disse subito che lei voleva 400 € , come sai l'altr'anno persi sia il maschietto che la femminuccia in pochi mesi e decidemmo di prenderne 3 , pensado che quando ne muore 1 gli altri rimangono comuque in 2 a " consolarsi " dopo avere visto la scena di jasper che si lasciò morire xchè la compagnia che gli prendemmo ( Greta di Anna ) non era la sua compagna di vita...ma quasto è un discorso troppo lungo e triste che se ti interessa te lo racconto in msn in privato , comunque quando comprammo Alaska non c'erano cucciolate ...credo solo 2\3 + quelli di Anna che li regalava , ma decidemmo di pagarlo e lasciare quelli di Anna a chi in quel momento aveva necessità di un cucciolo e non aveva la possibilità di pagarlo quello cifra, comunque credo la cifra di zoo varese sia molto molto vantaggiosa considerando che è un negozio quindi un rivenditore e che ci deve anche pagare su le tasse .

armida7 - Ven 05 Ago, 2011 13:17
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Per quanto mi riguarda io non ho fatto fare i cuccioli, ma sono arrivati grazie a madre natura, inaspettati perchè i miei piccoli stanno in gabbia, grande ma sempre gabbia.........e non ho pensato mai al lucro, ma da neofita mi sono consultata e mi era sembrato di capire che gratis non andava bene, perchè così si facevano avanti anche quelli interessati solo al nuovo giochino.........e voglio pensare che nessuno "faccia fare i cuccili" a scopo di lucro; detto questo ribadisco che anche quest'anno non so se me la sentirò di dividerli, essendo solo due.........vedremo......ma se avessi ancora cuccili, e spero di no a questo punto, non sarà certo per far soldi......non credo che 400 o 5oo euro mi facciano arricchire Razz


PER LA SECONDA VOLTA TI RIBADISCO CHE NON PARLO DI TE , QUINDI NON MI DEVI DARE NESSUNA SPIEGAZIONE , E POI UNA DELLE MIE CUCCIOLE IO L'HO PAGATA 400 € E FACEVA PARTE DI UNA CUCCIOLATA DI 5 ....SE LA MATEMATICA NON è UN'OPINIONE 5 X 400 FA 2000.......FAI UN PO TU , ORA NON SO SE FA ANCORA PARTE DELLE'ASSOCIAZIONE MA DI CERTO DI FA ANCORA ACCOPPIARE ....POI DETTO QUESTO RIBADISCO CHE OGNUNO A CASA SUA FA QUELLO CHE VUOLE .


Guarda che comunque non mi ero offesa, è giusto che ognuno esprira le proprie idee, anzi il confronto è sempre utile, ne mi gioustificavo perchè non è il caso........volevo solo spiegare che a volte, nonostante tutte le precauzioni, è possibile capitare male, ma non me la sono presa, non sono il tipo Smile Smile Smile

nanuk - Ven 05 Ago, 2011 13:38
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Per quanto mi riguarda io non ho fatto fare i cuccioli, ma sono arrivati grazie a madre natura, inaspettati perchè i miei piccoli stanno in gabbia, grande ma sempre gabbia.........e non ho pensato mai al lucro, ma da neofita mi sono consultata e mi era sembrato di capire che gratis non andava bene, perchè così si facevano avanti anche quelli interessati solo al nuovo giochino.........e voglio pensare che nessuno "faccia fare i cuccili" a scopo di lucro; detto questo ribadisco che anche quest'anno non so se me la sentirò di dividerli, essendo solo due.........vedremo......ma se avessi ancora cuccili, e spero di no a questo punto, non sarà certo per far soldi......non credo che 400 o 5oo euro mi facciano arricchire Razz


PER LA SECONDA VOLTA TI RIBADISCO CHE NON PARLO DI TE , QUINDI NON MI DEVI DARE NESSUNA SPIEGAZIONE , E POI UNA DELLE MIE CUCCIOLE IO L'HO PAGATA 400 € E FACEVA PARTE DI UNA CUCCIOLATA DI 5 ....SE LA MATEMATICA NON è UN'OPINIONE 5 X 400 FA 2000.......FAI UN PO TU , ORA NON SO SE FA ANCORA PARTE DELLE'ASSOCIAZIONE MA DI CERTO DI FA ANCORA ACCOPPIARE ....POI DETTO QUESTO RIBADISCO CHE OGNUNO A CASA SUA FA QUELLO CHE VUOLE .


Guarda che comunque non mi ero offesa, è giusto che ognuno esprira le proprie idee, anzi il confronto è sempre utile, ne mi gioustificavo perchè non è il caso........volevo solo spiegare che a volte, nonostante tutte le precauzioni, è possibile capitare male, ma non me la sono presa, non sono il tipo Smile Smile Smile

A....meno male ...credevo la tua risposta fosse rivolta a me visto che parlavi di " scopo di lucro " e ne avevo parlato io.....sai a volte sono un po rozzo ( Anna mi chiama diversamente Mad ) ma non metto mai malizia nei miei interventi , cerco di essere il + sincero possibile almeno non vengo frainteso .....poi a volte mi cancellano ...ma pazienza... Razz l'importante è che arrivi il concetto , anche se mi rendo conto che sono uscito un po dal seminato .....e che quello che ho detto non c'entra con l'inizio della discussione che ha aperto questo post....anche se devo ammettere che se l'inizio dice ....A causa di spiacenti episodi si torna a ribadire, per maggiore chiarezza che:.....................................io in 4 giorni ancora non ci ho capito nulla , e come me credo altri , sarebbe bello sapere cosa è successo nel limite del possibile xchè magari se qualcuno ha ancora intenzione di far fare cucciolate o che le vengono di fortuna possa trarre esperienza e magari non commettere alcuni errori che mi sembra sia stati commessi .....almeno da quello che si legge non mi sebra si possa INTUIRE e solo intuire in modo diverso da una così diretta presa di posizione da parte dell'associazione.Comunque di pure , neanche io me la prendo...figurati...chiedi ad Anna se vuoi conferme...mi ha già insultato in tutti i modi.. Razz mi ha addirittura " accusato " di fargli pasare notti insonni a controllare che scrivo...........ma sono ancora quì ...
L'importante è dire quello che uno pensa senza entrare nel personale , xchè come ribadisco , poi ognuno a casa sua per quanto mi riguarda FA QUELLO CHE VUOLE , assumendosene poi ovviamente le responsabilità.

mrizza - Ven 05 Ago, 2011 14:08
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
scusate, Max ha ragione ....non si capisce niente!ma cosa è successo di preciso?si parla a spizzichi e bocconi e alla fine non si capisce niente... l'unica cosa che ho capito è che qualche pelosetto ci ha rimesso.... Sad

armida7 - Ven 05 Ago, 2011 14:23
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Nulla di segreto solo un po' difficoltoso spiegarlo in due parole in un post...... Sad ma magari ci sarà occasione per farlo a voce

nanuk - Ven 05 Ago, 2011 14:32
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
armida7 ha scritto: [Visualizza Messaggio]
Nulla di segreto solo un po' difficoltoso spiegarlo in due parole in un post...... Sad ma magari ci sarà occasione per farlo a voce

A voce mi sembra un po ridittuvo nei confronto di tutti gli utenti che non si possono muovere da casa....magari si potrebbe aprire un post dedicato solo a questa " disavventura "

vittorio - Ven 05 Ago, 2011 16:57
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Io Alaska la presi 1 anno fa , onestamente non so se la persona da cui l'ho comprata facesse parte dell'associazione o no e neanche se abbia mai fatto parte ( e questo mi renderebbe contento xchè significherebbe che il tetto massimo dei 250 € viene fatto rispettare ) a me lo disse un'utente dell'associazione che questa persona vendeva dei cuccioli , e comunque a me disse subito che lei voleva 400 € .


Su questo posso chiarire io.
La signora in questione è Daniela di Padova che fà l'allevatrice (di altri animali) di lavoro quindi li vende per lucro tenuto presente che la parola lucro non è una oscenità,ma è semplicemente vendere qualcosa per ricavarci un guadagno,e chi lo fà per lavoro è quello che deve fare.
Per alcuni anni la signora Daniela riuscì ad ottenere dei cuccioli dalla coppia di cdp che aveva.
Poi li allevava a mano e li imprintava al massino ricavandone degli esemplari splendidi e tutti quelli che hanno preso cuccioli da lei non possono che confermarlo.
Aveva tantissime richieste a fronte di pochi cuccioli 5/6 massimo 7 all'anno quindi metteva l'annuncio su italypet un paio di mesi prima delle cucciolate in modo che ci si potesse prenotare.
Il prezzo è sempre stato di 400 euro e i primi anni,quando aicdp aveva stabilito dei tetti più bassi come prezzo per poter essere pubblicizzato sul nostro forum,NON era stato inserito il suo annuncio,cosa che è stata fatta invece lo scorso anno,purtroppo l'ultimo in cui Daniela ha avuto i cuccioli,dopo la morte del maschio non è più riuscita a fare accopiare di nuovo i suoi cdp.
Daniela NON è mai stata e NON è socia aicdp,è semplicemente una utente del forum.
Come dice nanuk,dicono tutti quelli che hanno preso cuccioli da lei....................spenderebbero altre volte quella cifra per avere un cucciolo del genere.
Ciao ciao

nanuk - Sab 06 Ago, 2011 08:24
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
vittorio ha scritto: [Visualizza Messaggio]
nanuk ha scritto: [Visualizza Messaggio]


Io Alaska la presi 1 anno fa , onestamente non so se la persona da cui l'ho comprata facesse parte dell'associazione o no e neanche se abbia mai fatto parte ( e questo mi renderebbe contento xchè significherebbe che il tetto massimo dei 250 € viene fatto rispettare ) a me lo disse un'utente dell'associazione che questa persona vendeva dei cuccioli , e comunque a me disse subito che lei voleva 400 € .


Su questo posso chiarire io.
La signora in questione è Daniela di Padova che fà l'allevatrice (di altri animali) di lavoro quindi li vende per lucro tenuto presente che la parola lucro non è una oscenità,ma è semplicemente vendere qualcosa per ricavarci un guadagno,e chi lo fà per lavoro è quello che deve fare.
Per alcuni anni la signora Daniela riuscì ad ottenere dei cuccioli dalla coppia di cdp che aveva.
Poi li allevava a mano e li imprintava al massino ricavandone degli esemplari splendidi e tutti quelli che hanno preso cuccioli da lei non possono che confermarlo.
Aveva tantissime richieste a fronte di pochi cuccioli 5/6 massimo 7 all'anno quindi metteva l'annuncio su italypet un paio di mesi prima delle cucciolate in modo che ci si potesse prenotare.
Il prezzo è sempre stato di 400 euro e i primi anni,quando aicdp aveva stabilito dei tetti più bassi come prezzo per poter essere pubblicizzato sul nostro forum,NON era stato inserito il suo annuncio,cosa che è stata fatta invece lo scorso anno,purtroppo l'ultimo in cui Daniela ha avuto i cuccioli,dopo la morte del maschio non è più riuscita a fare accopiare di nuovo i suoi cdp.
Daniela NON è mai stata e NON è socia aicdp,è semplicemente una utente del forum.
Come dice nanuk,dicono tutti quelli che hanno preso cuccioli da lei....................spenderebbero altre volte quella cifra per avere un cucciolo del genere.
Ciao ciao


Non posso che confermare quello che dice Vittoro, la cucciola che prendemmo da Daniela era imprintatissima e non ebbe problemi a continuare a mangiare dalla siringa , quindi un cucciolo abituato a magiare dalla siringa ha poi facilità a prendere medicine se dovesse esserci la necessità , ho solo riscontrato un piccolo problema, bevendo dalla siriga non è capace a bere dal beverino , solo ora , a distanza di 1 anno e mezzo incomincia ad imparare, comunque una cucciola così la riprenderei subito e rispenderei i 400 € , solo una cosa Vit. io dico lucro xchè si dice così e NON vuole essere assolutamente disprezzativo è solo che non trovo altre parole x dire che lo fanno di mestiere.
Confermo anche che l'altr'anno ci furono pochi cuccioli a fronte di moltissime richieste e quindi i prezzi salgono..... si sa che il mercato va in questo modo ......

MarcoEmanu - Sab 06 Ago, 2011 17:55
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Siamo anche noi assolutamente d'accordo con quello che si sta scrivendo negli ultimi post, e ovviamente non trovo nulla da aggiungere a quello che ha scritto Guido.

Tutti noi quando abbiamo adottato per la prima volta questi splendidi animali, abbiamo fatto degli errori, piccoli o grandi che siano stati, ma li abbiamo fatti...ora che c'è la possibilità di avere un sito che dia tutte e dico tutte le basi, aspetti soprattutto "negativi" ( e mi riferisco alla gestione a volte non sempre facile, al mantenimento, perchè non è la spesa dell'acquisto che conta, ma permettere ai piccoli di poter avere una situazione sicura a livello veterinario, perchè se stanno male, vanno curati e senza prenderci in giro, sono davvero tanto soldi..), lo spazio che non deve mancare, mettersi già davanti all'opportunità che al 90 % delle volte la gabbia che si trova in commercio non va bene....e tutto questo ovviamente deve anche essere preso in considerazione da chi vende/cede i propri cuccioli....

Se posso permettermi, io il topic di Guido lo metterei nella home page, così da essere subito visibile a tutte quelle persone che hanno intenzione di adottare cdp o citelli e che sia assolutamente chiaro anche per chi decide di affidarli/venderli.

Purtroppo anche a noi ultimamente sembra che riuscire a dare una casa ai piccoli velocemente, abbia superato l'intenzione di dargli una casa appropiata. Naturalmente a volte è davvero difficile rendersi effettivamente conto che dall'altra parte non ci sia una persona realmente interessata o disposta a tutto per loro, ma dovrebbero proprio per questo esserci maggiori controlli.

MarcoEmanu - Sab 06 Ago, 2011 18:09
Oggetto: Re: Rapporti Allevatori Associati AICDP E Acquirenti
Se posso permettermi, io il topic di Guido lo metterei nella home page, così da essere subito visibile a tutte quelle persone che hanno intenzione di adottare cdp o citelli e che sia assolutamente chiaro anche per chi decide di affidarli/venderli.


ops, scusate, non avevo ancora visto, sono andata direttamente sul post!


Powered by Icy Phoenix based on phpBB © phpBB Group