Cane della Prateria

Il Veterinario Risponde - VACCINAZIONI

vittorio - Sab 25 Set, 2010 21:30
Oggetto: VACCINAZIONI
DOMANDA:
"Qualche domanda riguardante le vaccinazioni:
Quali sono quelle:
1) necessarie
2) obbligatorie
3) consigliate
Parlando naturalmente di cdp e citelli.
Quale invece il documento veterinario che li dovrebbe accompagnare nei viaggi in nave o aereo.?
In qualche regione richiesto il certificato della vaccinazione antirabbica, possibile che sia richiesto anche per i cani della prateria o chi lo chiede pensa che questo animale sia UN CANE/canide?
Il cdp un portatore sano di questa malattia?
Potrebbe correre dei rischi praticando questa vaccinazione?
Grazie per le risposte."


RISPOSTA:

"Buongiorno,
i cani della prateria e i citelli sono roditori e non esistono vaccinazioni necessarie, n obbligatorie n consigliate.
Per quanto riguarda i documenti necessari in genere sufficiente un certificato di buona salute rilasciato dal medico veterinario curante subito prima della partenza, comunque il mio consiglio quello di contattare sempre prima la compagnia aerea o navale ed informarsi (sottolineando che non si parla di un cane ma di un roditore!) per evitare di avere brutte sorprese al momento dell'imbarco ( utile ricordarsi di specificare in caso di viaggio aereo che l'animale NON DOVRA ASSOLUTAMENTE ESSERE IMBARCATO NELLA STIVA).
In Italia ed in Europa questi animali possono circolare liberamente senza vaccinazione antirabbica.
I cani della prateria possono essere colpiti dalla rabbia e questa malattia spesso fatale per i nostri piccoli amici (e se non lo la malattia stessa lo l'attacco da parte di un predatore rabido!).
Fortunatamente i casi di rabbia in cani della prateria sono estremamente rari e non mai stato riportato alcun caso di trasmissione all'uomo.
Sebbene l'utilizzo di vaccini inattivati potrebbe non essere pericoloso per i cani della prateria, non esistono attualmente in commercio vaccini registrati per questi animali pertanto non consigliabile eseguire di routine questo tipo di vaccinazioni.
cordiali saluti."

Igor Pelizzone Med. Vet.
Ambulatorio Veterinario Belvedere
Reggio Emilia


"Per quanto riguarda le vaccinazioni non esistono attualmente vaccini registrati in Italia per cdp e citelli. Non consigliabile somministrare vaccini non registrati per la specie di destinazione in assenza di adeguate ricerche che ne provino l'efficacia e l'assenza di effetti indesiderati. Il documento per i viaggi in nave o in aereo il certificato di buona salute, redatto dal veterinario curante e trasferito in un documento ufficiale dal veterinario della ASL. Attualmente non richiesta la vaccinazione per i cani della prateria anche nelle regioni dove sono attive specifiche norme per la prevenzione del contagio della rabbia (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino Alto Adige). E' comunque sempre raccomandabile contattare l'ASL veterinaria pi vicina a casa o un Istituto Zooprofilattico (come ad esempio quello di Padova) per avere le informazioni pi aggiornate ed attendibili. Il cane della prateria, come tutti i mammiferi, pu contrarre e trasmettere la rabbia. Non esistono per portatori sani di questa terribile malattia che quasi sempre fatale (tranne che per l'uomo, se prontamente sottoposto a immunoprofilassi dopo un eventuale morso di un animale rabido)."
Massimo D'Acierno Med. Vet.
Clinica veterinaria Turro
Milano


Powered by Icy Phoenix based on phpBB © phpBB Group